REGOLAMENTO DEL FORUM

Di seguito è esposto il regolamento del forum di discussione di Tutto PA. Le norme qui contenute regolamentano l'utilizzo del forum in ogni sua parte. Per chiarimenti sulle norme contenute nel regolamento si invita gli utenti a inviare una email all'indirizzo tuttopa@studiosigaudo.com

Comportamenti non compatibili con il regolamento andranno segnalati attraverso l'indirizzo mail tuttopa@studiosigaudo.com. Chiediamo la vostra collaborazione per poter usufruire al meglio dello spazio comune. Il regolamento è diviso in punti sintetici, per ciascuno dei quali sono riportate informazioni dettagliate e ove possibile esempi pratici evidenziati in corsivo.

1. Cosa non è consentito fare nel forum.

  • Apertura di discussioni aventi tematica politica. Le discussioni legate a temi politici, di attualità o meno, portano per loro natura molto facilmente ad una contrapposizione netta tra le opinioni degli utenti partecipanti. Storicamente questo ha sempre portato ad una degenerazione del clima delle discussioni, con utenti schierati a difendere le proprie ragioni prescindendo da una civile dialettica tra le parti e dal rispetto delle idee altrui.
  • Inserire nei messaggi insulti di alcun tipo; il destinatario può essere un utente del forum, un personaggio pubblico e/o privato o una personalità giuridica. Alla stessa stregua è vietato inserire messaggi diffamatori con a tema personaggi pubblici e/o privati, o società e/o aziende.
    In una discussione in un forum è possibile che i toni si possano esasperare, giungendo all'offesa. E' bene impostare il dialogo su un forum seguendo lo stesso stile che terremmo in una discussione di persona. Vi sono livelli differenti di offesa, benché a priori sia bene evitarle: sarà discrezione del moderatore valutare la portata della sanzione da applicare a chi utilizza un linguaggio offensivo nei propri messaggi. La critica di un'idea altrui non deve mai diventare occasione di insulto o ingiuria.
  • Utilizzare un account in modo condiviso con altri utenti; alla stessa stregua non può essere ceduto, anche temporaneamente, ad altre persone. L'utenza è personale, e come tale deve essere utilizzata.
  • Iscriversi con un indirizzo mail che non sia riconducibile alla propria persona; indirizzi mail di familiare, amico o quant'altro non sono quindi ammessi. L'utenza è personale, e come tale deve essere utilizzata.
  • Apologie di ideologie politiche, religiose, o qualsiasi enfatizzazione di superiorità di una razza, etnia, nazionalità, regione, ideologia o credo religioso. Come ovvio, anche parlare di "inferiorità" di razze, etnia, nazionalità, credo religioso, è vietato in quanto altra faccia della stessa medaglia.
  • Utilizzare atteggiamenti sarcastici e denigratori. È necessario astenersi da tali comportamenti, così da rendere il clima delle discussioni il più sereno possibile. Se per esplicitare al meglio il mio pensiero utilizzo un atteggiamento che mette il mio interlocutore in una posizione di inferiorità, è evidente che non potrò che attendermi una risposta dello stesso stile. 
  • Effettuare propaganda politica: si deve evitare di utilizzare il forum come mezzo per pubblicizzare un partito od un esponente politico. Il divieto alla propaganda politica è valido anche in riferimento a signature, avatar e messaggi privati. Il divieto di aprire discussioni aventi tematiche politiche implica ovviamente l'impossibilità per gli utenti di discutere di temi inerenti la politica anche in forme indirette, utilizzando gli strumenti accessori del forum.
  • Registrarsi con più di un nickname. Nel momento in cui un utente registrato sceglie di registrare un secondo account, deve abbandonare l'utilizzo del primo. Il possesso e utilizzo di più account da parte della stessa persona rende più difficile la gestione del forum, oltre a creare potenzialmente spiacevoli malintesi. Nel momento in cui un utente dovesse utilizzare più account per interesse personale, ad esempio per supportare le proprie idee o rafforzare la propria posizione, la sanzione applicata a questo comportamento sarà particolarmente severa.
  • Inserire messaggi di SPAM, sia in forma pubblica sia utilizzando i messaggi privati (PVT)
    Questa è una regola generale del web che è bene seguire sempre e in ogni ambiente frequentato. La nostra definizione di SPAM comprende i messaggi di autopromozione, di qualsiasi natura essi siano; tutto quello che contiene una qualche forma di referral, diretta o indiretta, messaggi contenenti link a proprie pagine web - lavori - scritti anche non aventi finalità commerciali dirette o indirette. Nel caso trattato dall’ultimo punto l’opzione è possibile in seguito all’autorizzazione degli amministratori, è quindi necessario inoltrare specifica richiesta a tuttopa@studiosigaudo.com e attendere il riscontro.
  • Inserire messaggi in crossposting (stesso testo in più discussioni). Quando si vuole creare una discussione si sceglie un forum a tema nel quale pubblicarla; se si è in dubbio tra due o più forum ci si può eventualmente consultare con un moderatore ma la scelta deve sempre essere per un singolo forum.
  • Inserire nelle proprie discussioni link di carattere commerciale. Operando in questo modo evitiamo che i messaggi del forum diventino una vetrina di propaganda per le attività commerciali presenti nel web.
  • Aprire discussioni riguardanti pornografia, pirateria (niente crack, serials, warez o qualsiasi richiesta tecnica di natura illecita - in particolare quelle su radio, televisione, satelliti e telefonia -) e pubblicità di alcun tipo, oltre a qualsiasi attività illecita ai sensi delle vigenti leggi italiane.
  • Aprire discussioni aventi per oggetto nudi o immagini sconvenienti e/o scabrose.
  • Aprire discussioni che non siano legate ai temi sviluppati nello specifico sottoforum nel quale si interviene.
  • La violazione di una di queste norme implicherà l'applicazione di una sanzione da parte di moderatori e/o amministratore del forum; la portata della specifica sanzione sarà a discrezione, legata al tipo di violazione, all'esperienza forumistica dell'utente e al contesto nel quale l'infrazione si è venuta a creare.

2. Moderazione del forum.

Nel forum è attiva moderazione di tipo passivo: i contenuti scritti dagli utenti pertanto diventano immediatamente pubblici e il contenuto non viene preventivamente verificato dai moderatori e/o dall'amministrazione.
I moderatori sono utenti del forum ai quali è stato fornito accesso a funzionalità specifiche per la migliore gestione del forum e dei messaggi. Nello specifico i moderatori possono:

  • intervenire a modificare il contenuto di un messaggio,
  • chiudere una discussione aperta,
  • riaprire una discussione chiusa,
  • spostare in parte o completamente una discussione del forum in quanto non corrispondente a quanto indicato nel regolamento,
  • intervenire sugli utenti con sanzioni dirette (sospensione o ban dell'utenza), in funzione del comportamento tenuto nel forum.

Nel caso in cui si vogliano fare delle segnalazioni, in merito a particolari messaggi, è possibile inviare una mail all'indirizzo tuttopa@studiosigaudo.com specificando la discussione e/o il messaggio per il quale si richiede moderazione.
Gli autori dei messaggi si assumono piena responsabilità per quanto da loro inserito e reso pubblico sul forum, con tutte le conseguenze del caso. L'amministrazione del forum interverrà, anche dietro segnalazione, per non rendere più visibili messaggi con contenuti che siano contrari alle norme indicate nel regolamento del forum e più in generale alla normativa vigente.

3. Note generali per il corretto utilizzo del forum.

  • Più di ogni regolamento dovrebbero essere il buonsenso e la buona educazione a determinare una condotta che comporti un buon rapporto con gli altri.
  • Il forum non è una chat: evitare di aprire discussioni che ne ricalchino lo stile. Evitare di far degenerare le discussioni con interventi non inerenti all'argomento trattato.
  • Evitare inoltre di postare con sole faccine o comunque con scritti il cui unico merito sia quello di appesantire inutilmente il forum. Questo spazio è messo a disposizione degli utenti per impostare discussioni costruttive e utili per tutti i lettori.
  • Qualsiasi messaggio che contenga pubblicità diretta e/o indiretta, pubblicato senza l’autorizzazione dei moderatori, verrà rimosso ed il nick sospeso o bannato, sia esso un utente o un rivenditore.

4. Discussioni ufficiali, approfondimenti, guide.

Dal 01/01/2015 chi contribuisce al forum gestendo discussioni ufficiali, approfondimenti e guide può farlo solo accettando di pubblicare i propri contenuti rendendoli pubblici e garantendo di non vantare successivamente diritti di ogni genere sugli stessi.

5. Inosservanza delle note generali.

La deliberata inosservanza di quanto riportato all'interno del regolamento può comportare l'immediato bannaggio dal forum o la sospensione dallo stesso, secondo il parere insindacabile dei moderatori e/o amministratori del forum.
Il regolamento è suscettibile di modifiche e integrazioni, che non ne intaccano la natura alla base ma che permettono una migliore gestione del forum da parte dell'amministrazione oltre che un più efficace utilizzo degli strumenti da parte degli utenti.

6. Chiusura discussioni.

Verrà chiusa ogni discussione dove argomenti o toni non risultino idonei alla linea di condotta del forum. Se nel corso della discussione il topic dovesse degenerare (anche con un solo post) è data ampia facoltà di intervenire al moderatore anche con la chiusura del thread o, nei casi più gravi, con il bannaggio/sospensione immediato/a del/dei responsabile/i. La portata dell'intervento è a piena discrezione del moderatore, che valuterà il contesto specifico e gli utenti partecipanti per l'applicazione di eventuali sanzioni.
Per le violazioni meno gravi, ad insindacabile giudizio del moderatore, si potrà procedere alla modifica del messaggio incriminato senza sanzioni specifiche all'utenza. In alcuni casi i moderatori ammoniranno l'utente, una sorta di cartellino giallo per richiamare all'ordine evitando di intervenire con una sospensione dell'utenza. E' espressamente vietato aprire nuove discussioni dove l'argomento sia la contestazione di chiusura di topic.

7. Discussioni aventi come tema argomenti critici.

Prima di aprire una discussione il cui argomento sia ai limiti del regolamento, si consiglia caldamente di interpellare privatamente il moderatore per consultarsi.

8. Contestazioni da parte degli utenti.

L'operato dei moderatori è insindacabile e può essere giudicato solo dall'Amministratore del forum. 
E' comunque permesso chiedere spiegazioni, non utilizzando però lo spazio pubblico del forum. Eventuali contestazioni vanno effettuate via e-mail oppure tramite i messaggi privati interni (pvt) e comunque in forma privata. Verrà immediatamente chiuso ogni thread avente come oggetto argomenti di contestazione in chiave polemica. Chi dovesse inserire messaggi di contestazione, diretta o indiretta, dell'operato del moderatore vedrà la discussione chiusa e utenza sospesa o bannata, a discrezione del moderatore intervenuto.
Per quale motivo si chiede di esporre le proprie contestazioni in forma privata? In primo luogo per ordine pubblico: aprire topic dichiaratamente polemici di certo non aiuta a mantenere costruttivo il clima del forum. D'altro canto, nella comunicazione privata tra utente e moderatore-amministratore diviene più semplice poter chiarire le posizioni divergenti e, se possibile, cercare punti d'incontro costruttivi.
Da parte dei moderatori e dell'amministrazione del forum vi è sempre piena disponibilità al dialogo, in forma privata (via mail o messaggi privati) per cercare di appianare possibili rimostranze. Cercare il dialogo è in ogni caso la strada preferibile per appianare discordie o, quantomeno, meglio capire il perché di interventi da parte dei moderatori e/o degli amministratori.

9. Avatar, signature e profilo personale.

L'avatar è l'immagine personale che identifica un utente all'interno di un forum, assieme al proprio nickname. L'utente può inserire un avatar a propria discrezione, oppure farne a meno. La signature è una firma che viene inserita in coda ad ogni messaggio, contenente informazioni e/o messaggi che un utente vuole comunicare ad altri nel momento in cui inserisce una risposta. Il profilo personale è uno spazio del forum che raccoglie le informazioni specifiche dell'utente, segnalando tra le altre anche signature e avatar ove presenti. Questi strumenti sono regolamentati nelle seguenti forme:

Avatar

Le dimensioni massime consentite per l'avatar personale sono di 90x90 pixel per un massimo di 6Kbytes di peso. Sono vietate immagini di contenuto dubbio (pornografiche, violente o sarcastiche), che verranno cancellate dai moderatori.

Firma

E' possibile inserire una firma personale che rispetti una delle seguenti forme:

  • massimo 255 caratteri. L'altezza massima della signature deve essere non superiore a quella di 3 righe di solo testo (approssimativamente circa 50 pixel).
  • un'immagine 100 X 50 X 5KBytes di peso e una riga di testo (non deve andare a capo).
  • La lunghezza della propria signature deve essere verificata alla risoluzione di 1024 pixel, aiutandosi anche con il layout fixed al quale corrisponde una risoluzione orizzontale di 1024 pixel e verificandone la lunghezza in una discussione nella quale si è partecipato con una risposta.

Non è in nessun caso ammesso il link diretto a qualsiasi sistema di bannering/referring. No collegamenti a siti con dialer e simili.
Qualora un moderatore richieda un aggiornamento della signature in quanto non conforme al regolamento l'utente dovrà intervenire immediatamente a modificare quanto contenuto, viceversa si procederà con la sospensione dell'utenza fino a che questa non procederà alla modifica con quanto richiesto, più eventuale aggiunta di altri giorni di sospensione a discrezione del moderatore

Profilo personale

Oltre a firma e avatar, ove presenti, nel profilo personale di un utente del forum è possibile trovare indicazione della città di residenza, degli interessi, della occupazione e di un eventuale commento. Sono anche presenti link a sistemi di instant messaging. Tutti questi campi devono essere compilati dall'utente: qualora scelga di non compilarli non verranno visualizzati nel suo profilo.
Per i contenuti, testo e link, del profilo personale valgono le stesse norme espresse per la signature.
Gli amministratori del forum si riservano il diritto di modificare il profilo personale in caso di inadempienza o noncuranza ai richiami e di prendere gli opportuni provvedimenti. Gli amministratori del forum si riservano la possibilità di chiedere la rimozione di un link come sito personale che non sia considerato adeguato, benché non contenente contenuto pornografico, di pirateria informatica o contrario al buon senso.

10. Sanzioni agli utenti: sospensione e bannaggio di un’utenza.

Per sospensione si intende il blocco dell'accesso di un'utenza al forum per un periodo di tempo variabile a seconda del tipo di infrazione. Il bannaggio o ban dell'utenza è invece il suo blocco permamente, senza possibilità che questa venga ripristinata. Il sospendere o bannare un'utenza è misura disciplinare a piena discrezione del moderatore, che la applica a seconda di:

  • gravità dell'azione commessa;
  • comportamento dell'utente precedentemente all'azione che ha portato alla sanzione;
  • andamento storico nel forum di infrazioni di quel tipo;
  • specifica sensibilità del moderatore verso l'azione oggetto di analisi: per la stessa tipologia di comportamento tenuto potranno venir quindi date differenti sanzioni (più o meno giorni di sospensione oppure in un caso sospensione e nell'altro ban dell'utenza).

Alcune note pratiche riferite al ban dell'utenza:

  • Si procederà al bannaggio immediato di quegli utenti che, appena iscritti, aprano thread in tono polemico e/o provocatorio.
  • Si procederà al bannaggio immediato di quegli utenti che, appena iscritti, inseriscano messaggi di spam, con contenuti ininfluenti fatti solo per aumentare il contatore personale.
  • Piena discrezione, da parte dei moderatori-amministratori, di espellere dal forum o impedirne/limitarne l'utilizzo a quegli utenti che, con il loro comportamento (atteggiamento polemico, litigioso, antisociale) risultino in qualche modo destabilizzanti per il forum, pur non infrangendo di fatto nessuna regola in modo diretto. Utilizzare un atteggiamento "ai limiti" non è accettato, in quanto porta solo ad una esasperazione dei propri interlocutori benché tecnicamente si cerchi di non violare alcuna regola in modo specifico. In questo caso viene sanzionato l'atteggiamento che non è costruttivo nei confronti dell'intera comunity del forum.

In caso di richiesta dall'autorità competente, l'amministratore di Tutto PA metterà a disposizione tutte le informazioni in suo possesso per aiutare nell'identificazione di utenti che hanno tenuto comportamenti non legali.
Un utente sospeso non può riscriversi con altra utenza nel periodo di sospensione. Qualora lo faccia la nuova utenza potrà venir bannata e incrementata la sospensione originaria, se non addirittura anche bannata l'utenza principale. L'utente sospeso può accedere al forum, inviare e ricevere messaggi privati e leggere le discussioni ma non parteciparvi attivamente; qualora durante il periodo di sospensione si renda responsabile di un comportamento non integerrimo (invio messaggi privati con insulti, ad esempio) la sospensione originaria potrà venir aumentata sino a giungere quale limite al ban definitivo dell'utenza.
Ban della persona: misura disciplinare che verrà applicata in casi particolari, a discrezione del moderatore, che implica sia il ban dell'utenza che quello della persona. Qualora un utente bannato con ban della persona si riscriva al forum con altra utenza e venga identificato dai moderatori, la nuova utenza verrà bannata immediatamente a prescindere dal comportamento tenuto con la nuova utenza.
I ban comminati nelle sezioni del Mercatino saranno sempre ban della persona, questo per tutelare al massimo l'utenza che vuole acquistare componenti usati. Se hai tenuto un comportamento oltre le regole nella sezione mercatino riteniamo che questo sia frutto della volontà di generare un vantaggio personale nel corso di transazioni di compravendita. La conseguenza diretta è la fuoriuscita diretta e permanente dal forum: da questo il ban della persona che scatta in automatico.
Un utente che sia stato sospeso e/o bannato può richiedere cancellazione della propria utenza ma questo avverrà solo dopo la verifica se la sospensione o il ban non siano stati comminati per un comportamento illegale (dall'insulto alla diffamazione al tentativo di frode nel mercatino): il mantenerne l'account attivo permette di risalire ai dati dei post nel momento in cui l'autorità competente dovesse farne richiesta.

11. PVT: messaggi privati.

I messaggi privati (PVT) sono un'utile opzione del forum che offre la possibilità agli utenti di scambiarsi comunicazioni e informazioni di carattere personale. Trattandosi di uno strumento di comunicazione privata e non pubblica, questi messaggi non possono essere in alcun modo resi pubblici a meno che mittente e destinatario del messaggio non ne autorizzino la pubblicazione.
L'utilizzo dei messaggi privati per contenuti non consoni (spam, insulti, polemica personale portata all'estremo, propaganda politica, minacce e quant'altro) implica la disattivazione permanente di tale funzione per l'utente che ne faccia abuso, o in alternativa il ban dell'utenza. Tale disattivazione sarà comminata dallo staff sulla base di valutazioni insindacabili. Messaggi privati salvati dall'utente prima della disattivazione permanente della funzione non potranno in alcun modo venir ricuperati, venendo quindi persi definitivamente.
L'utente che invia messaggi contenenti insulti, minacce o simili a moderatori e/o amministratori del forum potrà vedersi comminata una sospensione o un ban dell'utenza, a discrezione del destinatario.
Messaggi privati inviati ai moderatori che comprendano insulti o più in generale siano contro le buone maniere e il vivere civile porteranno ad applicazioni si sanzioni all'utente che li avrà inviati.
Per segnalare la ricezione di messaggi privati non consoni per contenuto bisognerà inviare una mail all'indirizzo tuttopa@studiosigaudo.com segnalando da quale utente è stato ricevuto il messaggio incriminato e il tipo di violazione (spam, insulti, polemica personale portata all'estremo, minacce e quant'altro). Non bisogna inviare il contenuto, parziale o complessivo, del messaggio privato viceversa la segnalazione verrà cestinata. Non è infatti possibile inviare messaggi a terze parti, anche se queste sono moderatori e/o amministrazione del forum, senza espressa autorizzazione del mittente originario.

12. Accettazione del regolamento.

Procedendo con la registrazione al forum il regolamento viene dichiarato accettato in tutte le sue parti dall'utente che si registra. Il regolamento viene periodicamente aggiornato, così da meglio adattarne i contenuti all'evolversi del forum e, possibilmente, garantire il miglior utilizzo del forum agli utenti che lo utilizzano. Ogni modifica inserita al regolamento viene automaticamente accettata dagli utenti registrati, iscritti anche in periodo antecedente l'ultima modifica, nel momento in cui si collegano al forum e vi inseriscono un qualsiasi nuovo contenuto (messaggi privati, discussioni oppure messaggi). S'invita gli utenti a verificare periodicamente la presenza di nuove norme all'interno del regolamento del forum.
Variazioni e integrazioni al forum sono inserite con la sola finalità di renderne l'applicazione e l'utilizzo il più agevole per tutti, nell'interesse che il forum di discussione venga da tutti utilizzato in modo costruttivo. L'evoluzione rapida propria dello strumento web rende inoltre necessario un costante adeguamento delle norme alle novità messe a disposizione dagli strumenti del web.
Procedendo con la registrazione al forum, si dà il proprio consenso a ricevere, da parte di Studio Sigaudo srl, materiale pubblicitario attinente agli argomenti trattati nel forum; la richiesta di cancellazione dalla mailing list, inoltrata a seguito della ricezione delle suddette comunicazioni, comporterà automaticamente la cancellazione dell’utenza dal forum

13. Informativa sulla privacy e il trattamento dei dati.

MODALITA' E DURATA DEL TRATTAMENTO

I dati come sopra specificati e raccolti sono conservati su supporto informatico. Lei può richiedere la cancellazione dei dati, in qualsiasi momento, secondo le modalità elencate di seguito. Il dati sono trattati all'interno della società Studio Sigaudo s.r.l., dai collaboratori e dai dipendenti che sono stati designati responsabili e/o incaricati del trattamento e che hanno ricevuto le necessarie ed adeguate informazioni in materia. Il trattamento dei Suoi dati viene effettuato in modo lecito e secondo correttezza, per scopi determinati, espliciti e legittimi, non eccedenti rispetto alle finalità. 

NATURA DEL CONFERIMENTO 

La informiamo che la comunicazione dei dati è necessaria ai fini dell'adempimento dei servizi richiesti; il mancato conferimento, così come il conferimento parziale o inesatto, ha come conseguenza di impedire l'erogazione puntuale del servizio Lei può far valere i Suoi diritti come espressi dall'art. 7 del D.Lgs n.196/2003, rivolgendosi al titolare del trattamento la Studio Sigaudo srl con sede legale in via Santa Croce, 40. 10024 Moncalieri (To), telefono 011.6485594 o inviando una e-mail a: tuttopa@studiosigaudo.com

Informativa per trattamento di dati ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 13, D.Lgs 30/06/2003 n.196 

In osservanza di quanto previsto dal D.Lgs 30.06.2003 n.196, Studio Sigaudo srl (di seguito "Studio Sigaudo") in qualità di titolare del trattamento, viene a fornirLe le dovute informazione in ordine alle finalità e modalità del trattamento dei Suoi dati personali, nonché l'ambito di comunicazione e diffusione degli stessi, alla natura dei dati in nostro possesso e del loro conferimento. 

TIPOLOGIA DEI DATI TRATTATI 

Studio Sigaudo effettua operazioni di trattamento dei dati che Lei fornisce al momento della iscrizione al Forum TuttoPA.

FINALITA' DEL TRATTAMENTO

Il trattamento dei dati personali è effettuato da Studio Sigaudo esclusivamente per i seguenti scopi: 

  • Fornire i servizi richiesti. 
  • Effettuare indagini di mercato e studi di marketing. 
  • Fornire informazioni e/o offerte su prodotti, servizi o iniziative promosse da Studio Sigaudo o da suoi sponsor (partner commerciali), senza che ciò determini la cessione dei dati stessi a soggetti terzi. 
  • Collaborazione con Le competenti Autorità Giudiziarie per finalità inerenti alla prevenzione e repressione dei reati. 
MODALITA' E DURATA DEL TRATTAMENTO 

I dati come sopra specificati e raccolti sono conservati su supporto informatico. 
Il dati sono trattati all'interno della società, dai collaboratori e dai dipendenti che sono stati designati responsabili e/o incaricati del trattamento e che hanno ricevuto le necessarie ed adeguate informazioni in materia. Il trattamento dei Suoi dati viene effettuato in modo lecito e secondo correttezza, per scopi determinati, espliciti e legittimi, non eccedenti rispetto alle finalità.

NATURA DEL CONFERIMENTO

La informiamo che la comunicazione dei dati è necessaria ai fini dell'adempimento dei servizi richiesti; il mancato conferimento, così come il conferimento parziale o inesatto, ha come conseguenza di impedire l'erogazione puntuale del servizio.
Lei può far valere i Suoi diritti come espressi dall'art. 7 del D.Lgs n.196/2003, rivolgendosi al titolare del trattamento la Studio Sigaudo srl con sede legale in via Santa Croce, 40. 10024 Moncalieri (To), telefono 011.6485594, una e-mail: tuttopa@studiosigaudo.com.

14. Cancellazione di un’utenza del forum.

Gli utenti iscritti che vogliono veder rimossi i propri dati di registrazione al forum devono inviare una mail a tuttopa@studiosigaudo.com anticipando questa volontà, indicando l'utenza per la quale richiedono la cancellazione. La mail deve essere necessariamente inviata utilizzando l'indirizzo email presente nel proprio profilo del forum: è questo l'unico identificativo diretto che collega la persona alla propria utenza. Qualora la richiesta sia inviata con altro indirizzo mail questa verrà automaticamente scartata e non processata.
Dopo aver inviato la mail all'indirizzo sopra indicato l'utente dovrà inviare raccomandata con ricevuta di ritorno a:

Studio Sigaudo  SRL
Via Santa Croce, 40
10024 Moncalieri (To)

indicando con questa la volontà di veder cancellata la propria utenza. Nella raccomandata dovrà venir inoltre specificata l'utenza che si vuole rimuovere, l'indirizzo email a questa associata, i propri dati personali identificativi (nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza) e cosa si voglia veder cancellato tra i dati inviati oltre all'utenza (messaggi scritti, messaggi privati).
L'invio della raccomandata è condizione necessaria affinché la richiesta di cancellazione possa venir processata. E' possibile che l'utenza venga cancellata anche solo dietro ricevimento della email di richiesta all'indirizzo sopra indicato, ma questo avverrà a esclusiva discrezione dell'amministrazione del forum e la cosa sarà seguita da una mail all'utente che indicherà l'avvenuta cancellazione dell'utenza.
La procedura di rimozione di un account prevede la cancellazione dei dati inseriti all'interno del profilo del forum (compreso ovviamente l'indirizzo mail). Il nickname scelto in fase di registrazione viene mantenuto associato ai messaggi scritti dall'utente prima della cancellazione del profilo; il nickname compare nelle pagine delle discussioni con il titolo di "guest", senza profilo associato.
Un'utenza che sia in stato di sospeso o bannato non verrà cancellata dal forum immediatamente, ma sarà oggetto di verifica. Se la sospensione o il ban sono stati comminati per problemi di vendite sul mercatino o per messaggi ingiuriosi l'utenza non verrà immediatamente cancellata, così da avere a disposizione i dati di accesso per le autorità competenti qualora nei confronti dell'utenza sia stata sporta denuncia.

 

Paolo Gros

Funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l. tramite la quale è in grado di offrire servizi ad ampio spettro all’Ente.  Scarica CV >