Imu fabbricato A/3 con annotazione di ruralità

Imu fabbricato A/3 con annotazione di ruralità

Messaggioda paghetributi » 11/02/2019, 15:55

Buongiorno,
a dicembre ho accertato, ai fin IMU 2013, un fabbricato accatastato in cat. A/3 con annotazione di ruralità.
Quest'ultima è stata dichiarata al catasto a luglio 2011, ma è stata inserita in visura solo a febbraio 2017, a seguito di segnalzione del contribuente.
Qualche giorno fa, il contribuente mi ha presentato ricorso, chiedendo l'annullamento dell'accertamento, perchè, seppur non registrato, lui aveva dichiarato la ruralità già dal 2011.
Sarebbe giusto annullare quell'accertamento? oppure è corretto mantenerlo facendo valere la data di inserimento in vsura? E trattandosi di un fabbricato ad uso abitativo, posso rifiutare la richiesta di annullamento motivandola con il fatto che quell'abitazione non è, anagraficamente, abitata da nessuno?
Grazie.
paghetributi
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 21/04/2016, 11:56

Re: Imu fabbricato A/3 con annotazione di ruralità

Messaggioda libvir » 11/02/2019, 20:41

A mio parere non è rurale strumentale e quindi non è esente
libvir
 
Messaggi: 146
Iscritto il: 03/02/2015, 18:45

Re: Imu fabbricato A/3 con annotazione di ruralità

Messaggioda lucio guerra » 12/02/2019, 9:40

ritengo sia corretto annullare l'accertamento trattandosi di omissione da parte dell'agenzia entrate non imputabile al contribuente
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Re: Imu fabbricato A/3 con annotazione di ruralità

Messaggioda AsproMonte » 12/02/2019, 10:53

Non si tratta di fabbricato strumentale all'attività agricola, la norma IMU è abbastanza chiara in merito, nessuna correzione di avviso ed anzi deve pagare l'imposta anche per il futuro (fino a cambi normativi) ;)
Dove finisce la logica inizia la ferrovia (e la contabilità armonizzata)!
Avatar utente
AsproMonte
 
Messaggi: 854
Iscritto il: 16/02/2018, 17:02

Re: Imu fabbricato A/3 con annotazione di ruralità

Messaggioda lucio guerra » 12/02/2019, 11:02

come già scritto in altri post l'agenzia entrate consente/ammette la possibilità di inserire l'annotazione di ruralità anche su immobili di categoria "A"

pertanto la ruralità deve essere riconosciuta :

- per immobili in categoria D/10
- per immobili con diversa categoria catastale ed annotazione di ruralità

questa è la norma, sicuramente discutibile che un immobile in categoria "A" possa essere considerato strumentale, ma il nostro compito è applicare la legge, non esprimere opinioni personali
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Re: Imu fabbricato A/3 con annotazione di ruralità

Messaggioda lucio guerra » 12/02/2019, 11:19

lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Re: Imu fabbricato A/3 con annotazione di ruralità

Messaggioda lucio guerra » 12/02/2019, 11:20

stralcio agenzia entrate

....La richiesta di ruralità può essere presentata sia per i fabbricati rurali destinati ad abitazione, ad esclusione di quelli appartenenti alle categorie A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (abitazioni in villa), ovvero qualificati come abitazioni di lusso, sia per quelli strumentali all’esercizio dell’attività agricola censiti nei gruppi delle categorie A, B e C.
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Re: Imu fabbricato A/3 con annotazione di ruralità

Messaggioda libvir » 12/02/2019, 13:29

Può essere considerato strumentale anche il fabbricato di categoria A certo, ma solo nel caso che venga utilizzato come abitazione dei dipendenti esercenti attività agricole nell’azienda a tempo indeterminato o a tempo determinato per un numero annuo di giornate lavorative superiore a cento, assunti in conformità alla normativa vigente in materia di collocamento (art. 9, comma 3bis e 3 ter , decreto legge 557/1993).

Quindi non è sufficiente l'annotazione di ruralità che peraltro può essere inserita anche nei fabbricati ad uso abitativo, ma a mio parere dev'essere rispettato anche il requisito sopra indicato al fine di usufruire delll'esenzione ai fini IMU.
libvir
 
Messaggi: 146
Iscritto il: 03/02/2015, 18:45

Re: Imu fabbricato A/3 con annotazione di ruralità

Messaggioda lucio guerra » 12/02/2019, 13:55

quelli che tu indichi sono riferiti agli immobili con destinazione abitativa

è possibile dichiarare, come già indicato e come riscontrabile dalle istruzioni dell'agenzia.. che un immobile in categoria "A" sia strumentale... dichiarando.. ad esempio

Costruzione strumentale all’attività di coltivazione del terreno (ricovero attrezzi, macchine agricole, derrate agricole, scorte, ecc .) "3"

"3" In questa tipologia è possibile includere gli immobili di tipo abitativo non più utilizzati come abitazione, ma strumentali all’esercizio dell’attività agricola (ricovero attrezzi, macchine agricole, derrate agricole, scorte, ecc.)
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Re: Imu fabbricato A/3 con annotazione di ruralità

Messaggioda lucio guerra » 12/02/2019, 13:57

puoi trovare quello che ho scritto il questo modello dell'agenzia... poi sei libero di restare della tua idea

https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/c ... nacatippro

- Dichiarazione sostitutiva atto notorietà per i fabbricati strumentali - pdf (Allegato C al Decreto ministeriale 26 luglio 2012)
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4687
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Prossimo

Torna a Tributi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

Paolo Gros

Funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l. tramite la quale è in grado di offrire servizi ad ampio spettro all’Ente.  Scarica CV >